Dario Minieri Profile

- Mercoledì December



Name: Dario Minieri
Age: 32
Residence: Roma
Plays at:
WSOP Winings: 2 times world champ
Career Ernings: $1393101

Romano, classe ’85. Segni distintivi, la sciarpa della Maggica (la squadra di calcio giallorossa) sempre al collo quando si siede al tavolo verde. Lui è Dario Minieri, giocatore di poker professionista del Team PokerStars. Un giovane capace di vincere nel 2008, a soli 23 anni, il suo primo braccialetto delle World Series of Poker nel “$2.500 No Limit Hold’em”. La storia di Dario inizia con una passione, sponda il cartaceo Magic: The Gathering. È lì che il futuro “Supernova” inizia ad affinare la propria visione strategica, cosa per altro comune a molti giovani professionisti del poker. La sua calata nel mondo dei Pro delle cinque carte è fulminante. Vi si avvicina grazie al passaparola tra amici, e in un amen scopre una passione supportata da un’abilità non comune. La risposta fu di quelle che lasciano il segno, e la strada a quel punto è segnata. Il poker professionista diventa il suo mantra, ambito nel quale ha saputo attirare l’attenzione per un modus iocandi considerato aggressivo. Per la sua stessa natura, il poker è un gioco molto strategico, e non è così comune vedere qualcuno che attacca gli avversari insistentemente. Ma Dario non si è accontentato di una evidente affinità elettiva con la materia pokersitica. Resosi conto del proprio potenziale, ha affinato la sua conoscenza. Studiando, e soprattutto confrontandosi con i grossi nomi del circuito mondiale. La tecnica del gioco di Dario pare incarnare un vecchio motto Eastwoodiano quando vestì i panni del sergente Gunny Highway nel film Heartbreak Ridge (1986, di cui l’attore americano è anche regista), dove senza tregua ripeteva alle sue reclute il motto di vita, e d’azione, “improvvisare, adattarsi e raggiungere lo scopo”. Dario Mineri non attacca caricando a testa bassa. Sa, tennisticamente parlando, leggere la partita. È in grado di cambiare tattica di gioco. È un giocatore che non offre troppi punti di riferimento, e questo lo rende pericoloso e molto difficile da affrontare. A dispetto della giovane età, nel suo carnet compaiono già piazzamenti e vittorie di spessore. Il primo grande risultato Dario lo ha conquistato all’EPT Monte Carlo €10.000 Grand Final, nel marzo 2006, evento nel quale si classificò 22° vincendo la considerevole somma di oltre ventimila dollari. Sempre nello stesso anno, all’EPT Baden €5.000 No Limit Hold’em, in ottobre, arrivò sul gradino più basso del classico podio, portandosi a casa oltre 150mila dollari. Se questi primi successi potevano far credere agli scettici che fosse solo di passaggio, il 2007 lo ha visto confermarsi con due piazzamenti alle World Series of Poker e due successi nel circuito PokerStars. Alle WSOP è arrivato 27° al “$1.000 No Limit Hold’em” (oltre sedicimila dollari intascati) e 96° al “$10.000 Main Event”, mettendosi in tasca quasi centomila dollari. È stato invece l’indiscusso dominatore del “PokerStars $5,200 Freeze-Out” e del “PokerStars High Stakes Showdown”, conquistando rispettivamente sessanta e cinquantamila dollari. Un altro successo alle WSOP nel 2008, al “$2.500 No-Limit Hold’em Six-Handed”, dove la sua indubbia abilità lo ha portato a vincere oltre mezzo milione di dollari. Due terze posizioni invece all’EPT San Remo €5,000 No Limit Hold’em, in aprile, e all’EPT Warsaw PLN21.000 No Limit Hold’em, in novembre, portando a casa complessivamente una cifra di oltre seicentomila dollari. La Polonia porta bene, e l’anno successivo, all’EPT Warsaw €12.255 High Roller, è il dominatore. Dopo il 1° posto al No Limit Hold′em - IPT Pro League San Remo 2010, nell’anno appena passato il giovane romano arriva 4° assoluto al “$ 5,000 NAPT Bounty Shootout” e al “WPT €3.000 No Limit Hold′em - Main Event”, e 5° al “€ 3,200 No Limit Hold′em - IPT Pro League San Remo”. In tempi recenti, lo scorso marzo, all’IPT di Nova Gorica, Mineri ha fatto la sua parte, inchinandosi solo al fortissimo ucraino Oleksii Kovalchuk che lo ha eliminato dal torneo alla fine della seconda giornata. Non è “azzardato” immaginare che anche il 2012 sarà un’annata che vedrà protagonista il romano Dario Minieri.

Player type: aggressivo

Specialty:

Quick Facts:

Notable Wins:

- 2008 WSOP No Limit Hold′em Six Handed, 1° classificato $528418
- 2006 EPT No Limit Hold′em, 3° classificato $164850

Total tournament winnings: approx. $693268