EPT di Copenhagen 2009

european tour di copenhagen

Daniela Salvadori - Mercoledì Gennaio 28



EPT di Copenhagen 2009

Sono occorse 5 giornate di sfide per decretare i protagonisti del tavolo finale del Poker Stars European Poker Tour Scandinavian Open di poker texas hold'em che garantisce al primo clssifficato €878,057. Si sono presentati in 462 players ai nastri di partenza e con eliminazioni di grandissimi giocatori come Gus Hansen, Bertrand Grospellier, Annette Obrestrad, Thor Hansen, Dario Minieri e Isabelle Mercier. Ecco gli 8 che hanno conquistato il tavolo finale:

Rasmus Nielsen 1,031,000
Petter Petersson 407,000
Peter Hedlund 367,000
Jussi Nevanlinna 894,000
Jonas Klausen 262,000
Jens Kyllönen 366,000
Eric Larcheveque 221,000
Anders Langset 1,119,000

Tra i più corti al tavolo ad inizio final si trovava Jonas Klausen che viene eliminato per primo quando risponde a un raise di Peter Hedlund andando all-in e venendo subito chiamato dal suo opponent:

Klausen 77

Hedlund AA

Klausen tornerebbe sicuramente in gara con il double up anche se ha solo la strada del 7. Il flop non lo aiuta: Q 10 5 mentre il turn che porta un altro 10 gli consegna quattro quinti di colore. Il river è si un ma è un A che consegna il full house a Hedlund.

Il secondo eliminato è Eric Larcheveque,  si infrange con Rasmus Nielsen che decide di chiamare il suo all-in a 216,000, ben 175,000 in più rispetto a quello che Nielsen aveva già messo nel piatto, con una coppia di 2 mentre Larcheveque mostra K Q. Il board J 2 2 J Q ha dell’incredibile e chiude subito la mano lasciando il tavolo in 6 giocatori.

Terzo player-out è Rasmus Nielsen che decide di puntare le sue ultime chips con A 9 scontrandosi con Anders Langset che lo domina con A K

Il board A657K per un attimo consegna la possibilità della scala ad incastro per Nielsen ma il k al river spegne tutte le speranze e Langset porta a casa la mano.

 Quinto posto per Petter Petersson che appena tornato dalla  pausa va all-in con A2 , il suo all-in è visto  da Peter Hedlund che mostra A Q.

Nessun 2 sul board J 6 6 4 Ke addirittura il colore al river consegna il piatto conteso a Hedlund.

Poco dopo Jussi Nevanlinna va all-in per 164,000 subendo i call di Peter Hedlund e Jens Kyllonen. Il flop è Q 5 2e Nevanlinna non può far altro che aspettare l’azione dei suoi opponenti che fanno entrambi check fino all’ultima carta. Dopo il turn A e il river 2 i giocatori mostrano le loro carte:

Hedlund A4

Nevanlinna K9

Kyllonen 99

L’asso consegna la mano a Hedlund e si rimane in tre.

La medaglia di bronzo va ha Anders Langset quando con A 4 chiama il raise di Jens Kyllonen(A 8). Il flop Q J 9 chiude subito la mano e Kyllonen fa check limitandosi al call sulla bet a 200,000 del suo avversario. Sul turn 7 Langset cerca di prendersi il piatto andando all in, subendo però l’istant call di Kyllonen. Inutile il river 4 e si va all’Heads-up.

Dopo oche mani si vede la fine del torneo. Hedlund rilancia a 220,000 subendo il controrilancio all-in di Kyllonen. Hedlund fa call e abbiamo lo showdown decisivo:

Kyllonen J J

Hedlund A J

Il board 9 8 5 K Q non porta sorprese e la coppia di J tiene consegnando il titolo di campione dell’ EPT Scandinavian Open al giovane diciannovenne Kyllonen.

  1. Jens Kyllonen €878,057

  2. Peter Hedlund €497,069

  3. Anders Langset €288,717

  4. Jussi Nevanlinna €220,258

  5. Petter Petersson €181,564

  6. Rasmus Nielsen €142,870

  7. Eric Larcheveque €113,106

  8. Jonas Klausen €80,370